modalit√† di accesso   

 

Di norma sono ammessi docenti e ricercatori universitari o di istituti superiori di studi e persone erudite, note per i loro titoli e le pubblicazioni di carattere scientifico.

Sono pure ammessi coloro che, compiuto il 18° anno di età, possano dimostrare - attraverso lettera di presentazione in una riconosciuta istituzione culturale e dettagliato progetto di ricerca - l'esigenza di materiali presenti sul territorio esclusivamente presso la Biblioteca.

  

Regolamento interno, art. 4: ►

01. La Biblioteca, in considerazione dei prioritari compiti di conservazione dei propri fondi, è destinata a quanti svolgono attività di ricerca scientifica e a coloro che non possono reperire in altre biblioteche le pubblicazioni necessarie per i loro studi.

02. La Biblioteca è del tutto libera di selezionare gli studiosi prima dell'ammissione e in seguito, sulla base dell' osservanza  del presente Regolamento, ritenendo come ideale lugo di studio e di ricerca un ambiente di rigoroso silenzio, di rispetto per le persone e per il luogo che le accoglie.

03. Gli studiosi sono invitati a leggere attentamente il presente Regolamento e a rispettarne scrupolosamente le norme.

04. Le condizioni poste per l'ammissione sono la disponibilità dei posti e la preparazione adeguata, documentata e garantita da istituzioni accademiche conosciute. All'atto della richiesta di ammissione si deve presentare, attraverso documento scritto, il progetto della ricerca.

05. Di norma sono ammessi docenti e ricercatori universitari o di istituti superiori di studi e persone erudite, note per i loro titoli e le pubblicazioni di carattere scientifico. Sono pure ammessi coloro che, compiuto il 18° anno di età, possano dimostrare - attraverso lettera di presentazione di una riconosciuta istituzione culturale e dettagliato progetto di ricerca - l'esigenza di studiare materiali presenti sul territorio esclusivamente presso la Biblioteca.

06. Agli studiosi ammessi viene rilasciata una tessera che abilita il titolare ad accedere alla Biblioteca. La tessera è personale e non può essere ceduta a terzi. Lo smarrimento della tessera deve essere subito segnalato  all'Ufficio Ammissioni della Biblioteca.

07. Accettando la tessera e firmando il modulo dell'Ufficio Ammissioni, lo studioso si impegna ad osservare il presente Regolamento.

08. La tessera di ammissione è valida per un anno e può essere rinnovata. Un documento d'identità dovrà comunque essere esibito ad ogni richiesta del personale della Biblioteca.

09. Per l'ammissione alla Biblioteca devono essere esibiti i seguenti documenti:

a. un documento d'identità valido, accompagnato da fotografia, dal quale risulti la residenza;

b. lettera di presentazione dell'istituzione culturale garante, che la Biblioteca trattiene;

c. copia del progetto di ricerca controfirmato in originale dal responsabile dello stesso, che  la Biblioteca trattiene.

10. All'entrata della Biblioteca è situato un guardaroba dove devono essere depositati borse, buste  o altri tipi di contenitore, anche trasparente, ed ogni altro oggetto la cui introduzione in Biblioteca non sia stata espressamente autorizzata per scritto dal Prefetto della stessa.

Gli utenti, previa idonea documentazione, possono portare volumi o fotocopie di loro proprietà con l'autorizzazione del Prefetto della Biblioteca, esclusivamente se necessari alla consultazione dei documenti posseduti dalla Biblioteca (es. testi da collazionare).

La Biblioteca non è responsabile degli oggetti o beni personali posseduti, introdotti dagli utenti nei suoi locali e depositati nel guardaroba.

11. Nessuno può entrare in Biblioteca per semplice passatempo o per motivi estranei ai fini istituzionali.


- P.IVA 95072340102 - Policy Privacy